Sicilia a cavallo

English version it

Tel: +39 340 6883596 / +39 347 8125470 / + 39 333 6915703

Font Size

Screen

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

Quadrupedi

I nostri gioielli sonoi i nostri  cavalli da trekking e vogliamo introdurveli uno per uno. Sono stati addestrati per affrontare lunghi viaggi di montagna. Le loro caratteristiche morfologiche soddisfano questo compito. Non sono alti più di 1,60 al garrese per avere un baricentro basso, hanno piedi robusti, sono rustici vivendo tutto l'anno "come cavalli": allo stato brado, tutti insieme a formare una mandria. Non vedono mai un box. Gli facciamo cambiare pascoli a quote differenti d'estate (1200 m.) e d'inverno (200 m.). Sono tutti stati addestrati da Paolo e Franco con il metodo delle "SEI CHIAVI dell'ARMONIA" di ED DABNEY. (Potete saperne di più andando alla sezione dedicata a ED Dabney)

Le caratteristiche tecniche dei nostri cavalli:

- Quando si prendono al pascolo vengono incontro e si fanno mettere la capezza/lunghina senza problemi
- Possono essere toccati in ogni parte del loro corpo senza che abbiano alcuna reazione.
- Non mordono o scalciano gli esseri umani (fra di loro ogni tanto capita quando sono liberi in mandria per gestire le loro gerarchie)
- Non si impennano, non scappano via al galoppo.
- Danno il piede e si fanno ferrare senza problemi
- Non invadono lo spazio del cavaliere a terra (escludendo ALBA: leggi sotto il perchè)
- Non toccano il cavaliere con nessuna parte del loro corpo
- Abbassano la testa per facilitare la messa della capezza e della briglia.
- Non si muovono quando li si sella e dissella
- Non si muovono quando si montano e si smontano
- Sono addestrati a rimanere fermi  vicino a una sedia, tronco, roccia, scaletta per facilitare la monta in sella del cavaliere e preservare, quindi, la loro schiena
- Condotti alla corda  da terra rimangono dietro a una distanza di almeno 1,5 metri. Se il cavaliere si ferma, loro si fermano automaticamente mantenendo quella distanza
- Vanno INDIETRO sia se comandati da terra che dalla sella
- Disimpegnano il posteriore con comandi leggerissimi 
- Girano sul posto sugli  anteriori o sui posteriori
- Hanno la responabilità dell'andatura: una volta al passo, trotto o galoppo mantengono l'andatura senza doverli più comandare di gambe
- Sono stati desembilizzati a tutta una serie di possibili incontri in natura (acqua, plastica, rumori, veicoli, cani che abbaiano, pecore, vacche, clacson, etc, etc)
- Entrano ed escono da trailer e camion senza alcun problema
- Si fanno "mandare" nel box, nel paddock, nel trailer senza che il cavaliere debba precederli.
 -Alcuni sanno nuotare in mare (a poco a poco lo insegneremo a tutti)
 

Vivendo sempre "come cavalli" in mandria allo stato brado, i loro mantelli sono spesso segnati da segni di morsi e calci che si scambiano per stabilire e/o mantenere le gerarchie all'interno della mandria e ogni volta che  un nuovo elemento  viene inserito  nel quadro esistente, a volte alterando gli equilibri precedentemente stabilitisi. Seguono una dieta adeguata in base ai differenti perioio dell'anno a base di erbe da pascolo, fieno e mangimi di qualità. Quando sono liberi al pascolo togliamo la speciale capezza/lunghina fatta SOLO di  corda  in un pezzo unico che usiamo sia per addestrarli. Quando sono sellati hanno sempre la capezza/lnghina sotto la briglia e quindi  annodata sul collo. Usiamo solo una briglia molto esenziale di cuoio, molto resistente dove sono stati eliminati tutti i possibili elementi di metallo. Usiamo SOLO un modello di filetto anti pizzicamento della lingua, NON usiamo stringi naso, barbozzali a catena  (usiamo SOLO un barbozzale di cuoio largo non restringibile), martingale o qualsiasi altro tipo di gadget equestre perchè ogni cavallo può essere tranquillamente addestrato a comportarsi benissimo SENZA, usando SOLO gli elementi di  base che usiamo noi. Usiamo selle da trekking costruite in Sicilia dietro nostro progetto (andate a vedere SELLE e FINIMENTI). Non usiamo e non permettiamo l'uso di speroni. Non usiamo morsi di alcun genere. Usiamo redini di corda  sintetica di qualità che si attaccano agli anelli del filetto con fettuccie di cuoio.

Ecco i nostri QUADRUOPEDI.

NUVOLA, Cane maschio di 3 anni. Manto bianco con chiazze beige. Misto Maremmano e Terranova. 
Nuvola è il nostro amatissimo cane. Viene in ogni nostro viaggio o escursione macinando ogni anno circa 2.000 km. Conosce tutti i nostri sentieri ed è capace di muoversi liberamente anche da solo fra Madonie, Nebrodi e Etna (avendone marcato i territori attraversati). E' un cane adorabile, tranquillo, educato, docile. Abbaia solo in caso di pericolo o quando vuole scacciare le vacche lungo i sentieri. Non chiede l'elemosina quando si mangia a tavola o in picnic. Ama essere accarezzato e grattato da tutti. Durante viaggi ed escursioni è sempre in movimento andando dalla testa alla coda del gruppo o sparendo anche per delle mezze ore nella natura. Non entra mai senza nostro specifico permesso negli ambienti chiusi. Si comporta sempre bene con gli altri cani, i gatti e umani di ogni età. In inverno vive con Franco in casa senza dare nessun tipo di problema convivendo con il gatto Niko della sua compagna.

MULAN. Castrone di 8 anni. Manto Grigio. Arabo di linea polacca.
Di proprietà di Dominique, viene spesso montato da Franco come cavallo da guida. E' stato scelto da Franco quando era uno stallone molto vivo e  non veniva montato dai padroni. Oltre che per la sua bellezza, Franco lo ha scelto perchè ne ha testato le capacità di apprendimento insegnadogli, in soli 5 minuti , la prima delle SEI CHIAVI dell'ARMONIA. é' stato quindi castrato ed è cominciato il suo training con le SEI CHIAVI dell'ARMONIA  da terra e dalla sella usando al posto della briglia  il BOSAL. In solo due mesi di lavoro è diventato un buon cavallo da trekking e gli è stato messo il filetto. Oggi dopo quasi tre stagionidi viaggi è uno deinostri cavalli più esperti. Ha un carattere piuttosto forte all'interno dell amandria e vuole essere il primo a mangiare e bere. Quando sono entrato nella mandria ACHILLE e SCIROCCO c'è stata comperizione e oggi SCIROCCO E MULAN si dividono la leadership con ACHILLE un gradinoaldi sotto. Con i clienti tende a "fare l'attore" andando al passo lento ma è tutta una recita. e' quindi importante sin dall'inizio del viaggio, nella prima ora, riaffermare la leadershipodel cavaliere per andare alla velocità al passo sostenuta.

ACHILLE. Castrone di 10 anni. Manto Grigio pomellato.  Indigeno siciliano.
E' entrato nella nostra mandria nel giugno 2012. Dopo essere stato completamente riaddestrato è risultato uno dei nostri cavalli migliori e viene usato prevalentemente da Paolo: molto forte, resistente, veloce quando serve si comanda con estrema leggerezza sia da terra che dalla sella. Prima di arrivare da noi, per il suo carattere forte, era un pò difficile da controllare e prendeva decisioni "fai da te" totalmente scomparse. Appena entrato nella mandria ha preso le difese del cavallo DAGO che veniva preso di mira dalla mandria e al quale rubavano il cibo. ACHILLE stava sempre vicino a DAGO e scacciava gli altri cavalli quando tentavano di rubargli il fieno, poi andava da DAGo e con la testa lo spingeva verso il suo mucchio di fieno come per dirlgi: "OK; vai a mangiuare ora, non ci sono più problemi". 

TOTUCCIO. Castrone di 10 anni. Manto baio. Indigeno siciliano.
E' con noi dal 2010. E' particolarmente affidabile e ha un posizionamente del piede a terra molto preciso nei sentieri di alta montagna sconnessi. Più alto degli altri lo usiamo spesso quando abbiamo cavalieri più alti. Come MULAN,STELLA e CICCIO fa parte del club dei mangioni professionisti molto veloce a "ripulire il piatto". mangia qualsiasi cosa sia commestibile. Nella prima ora di escursione è importante impedirgli di mangiare così da riaffermare la leadership del cavaliere.

CICCIO. Castrone. Manto Pezzato bianco e baio scuro. 8 anni. Indigeno e Paint.
Ciccio è una cavallo più piccolo ma ha grande stamina. E' instancabile e un passo lungo. Gli piace galoppare. Non è un cavallo bellissimo a causa del suo naso leggermente mulino che gli deriva forse dal sangue sanfratellano di qualche suo progenitore. In sella è semplicemente adorabile.Ama gli umani e le loro carezze e grattatine. Va controllato all'inizio delle escursioni impedendogli di mangiare in giro. Non si è ancora ben abituato alla sacchina per mangiare i cereali e quindi preferiamo darglieli a terra per evitare problemi. A poco a poco imparerà. A Ciccio non piace affatto rimanere da solo e preferisce avere sempre un compagno vicino. Nella mandria ha scelto ALBA come amico e stanno spesso insieme quando sono al pascolo mangiando sempre "vicini vicini".

ALBANESE (ALBA).Castrone. Manto baio chiaro. 5 anni.  Indigeno Siciliano.
E' il teen ager della mandria. Più giovane degli altri, nella mandria sembra "con la testa fra le nuvole" senza badare alle gerarchie, precedenze, età, esperienza dei cavalli più anziani. Quindi viene spesse morso e scalciato perchè trova sempre la maniera di "rompere le scatole" e di mettersi in mezzo ai piedi. Con la sella è perfetto. Di struttura ancora non completamente sviluppata è molto agile e veloce. Non è adatto a cavalieri poco esperti perchè tende ad assumere la leadership in quanto capisce subito "chi ha in sella". E' particolarmente attaccato all'uomo e cerca sempre le sue carezze, qualche volta invadendo lo spazio dell'uomo giusto per amore. Basta fargli fare un paio di "backing" e va subito al suo posto.

STELLA.Femmina. Manto pezzato bianco e baio rossiccio. 6 anni. Paint e arabo.
E' il cavallo più dolce, calmo, sereno, bilanciato. Non ha una velocità di punta particolarmente veloce ma un bel trotto e canter. E' una cavalla piuttosto imponente ma molto agile e prnta al comando. E' uno dei nostri cavalli esteticamente più belli, con una bella testa e complessione fisica. Parte del club dei mangiatori deve essere tenuta a stecchjetto all'inizio di un escursione per riaffermare la leadership del cavaliere. 

FRANCESCA.Femmina. Manto pezzato bianco e baio rossiccio. 6 anni. Paint e indigeno siciliano.
Ha fatto coppia con ACHILLE e stanno sempre insieme. Ideale per amazzoni di piccola/media statura, è molto veloce, ha un passo lungo e molta resistenza. Ha partorito e tornerà a fare trekking nel 2015. 

PRINCIPE. Castrone. Manto baio chiaro. 6 anni. Indigeno siciliano.
e' un cavallo molto giovane di "belle speranze". Ha completato il suo training di base e dal2015 verrà utilizzato nei trekking. Carattere dominante, moltomuscoloso, era molto poco abituato all'uomo vivendo come stallone nei pascoli per tutta la sua vita. Una volta completato il suo addestramento tecnicno sarà un cavallo di grande affidabilità e piede sicuro. 

ZEUS. Castrone. Manto bianco. 7 anni. Quarter.
Sotto la sella si comporta molto bene ma nei confronti della mandria tende a fare il "boss" quindi si mette nei guai con Mulan, Scirocco e Principe. Con il tempo si sta abituando agli altri cavalli. Cerca sempre di stare con una femmina affianco. 

SCIROCCO. Castrone. Manto Baio scuro. 7 anni. Indigeno Siciliano.
Robusto, bello, possente, solido, forte. Scirocco è diventato un super cavallo da trekking. Docilissimo alla redine, si guida con due dita. Carattere forte, si divide con MULAN la leadership nella mandria. Dopo diverse lotte oggi i due si rispettano. 

AKIRA. Femmina. Manto grigio. 7 anni. Arabo.
L'abbiamo ricostruita fisicamente dopo un incidente all eginocchia anteriori e un periodo di malnutrizione con il vecchio padrone. Oggi è tornata a splendere. carattere adorabile, leggera in bocca, agile, è un piacere cavalcarla sotto ogni punto di vista. 

FURIA. Castrone. Manto grigio. 7 anni. Arabo polacco.
E' appena arrivato nella mandria e comincerà in novembre l'addestramento per essere pronto per la stagione 2015. Carattere docile e tranquillo, quando serve tira fuori gli attributi. 

WAYNE. Castrone. Manto baio rossiccio. 7 anni. Mezzosangue Quarter.
Per i primi due mesi è stato ai margini della mandria, molto sospettoso, non si fidava di compagni e persone. Poi a poco a poco ha cominciato a inserirsi. In sell aè ottimo sotto tutti i punti di vista, deve fare solo un altro pò di esperienza. 

CARLO. Castrone.Manto baio. 8 anni. Indigeno siciliano.
E' il cavallo di Carlo Modica. Imponente, sereno, calmo, affidabile. si guida con due dita. E' entrato a far parte del gruppo a settembre 2014 

ROYALSPIRIT KA.Stallone. Manto baio bruciato. 8 anni. Purosangue arabo egiziano.
Royal viene montato solo da Paolo. E' stato campione USA di morfologia nel 2007. Importato in Europa ha vinto tutto ma poi è entrato in crisi ed è diventato ingestibile e pericolossimo. Paolo lo ha riportato fra noi con un lungo addestramento di recupero. Per saperne di più leggete l'articolo "La SToria di Royal". 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Last Updated on Saturday, 16 August 2014 16:09

You are here: CHI SIAMO Quadrupedi